Risposte alle domande

hero_doctor_girlChe cos’è il sucralosio?
Il sucralosio è un dolcificante non calorico di alta qualità, a base di zucchero e dal sapore simile allo zucchero. È circa 600 volte più dolce dello zucchero.

Qual è la differenza tra SPLENDA® e sucralosio?
SPLENDA® è il nome commerciale per l’ingrediente dolcificante sucralosio. Il sucralosio è il nome generico o comune.

Come è stato scoperto il sucralosio? Chi l’ha scoperto? Dove è stato scoperto? Quando?
Il sucralosio è stato scoperto nel 1976 in conseguenza di un progetto di ricerca congiunto sui dolcificanti svolto da Tate & Lyle e dal Queen Elizabeth College di Londra, nel Regno Unito. Gli scienziati, che stavano investigando sulla relazione fra struttura e e sapore della molecola dello zucchero, hanno scoperto che modificando la struttura dello zucchero in un dato modo potevano intensificare il sapore dolce dello zucchero rendendolo nello stesso tempo privo di calorie.

Come è realizzato il sucralosio?
Il sucralosio è realizzato con un processo brevettato in più fasi che inizia con lo zucchero e sostituisce selettivamente tre gruppi idrogeno-ossigeno nella molecola dello zucchero con tre atomi di cloro. Il risultato è un dolcificante eccezionalmente stabile con un sapore simile allo zucchero, ma senza le calorie dello zucchero.

Il sucralosio è un dolcificante naturale?
No. Il sucralosio non è un prodotto naturale e non si trova in natura. Sebbene il sucralosio sia a base di zucchero, la molecola dello zucchero è chimicamente modificata per realizzare il sucralosio che è classificato come dolcificante artificiale.

Quante calorie ha il sucralosio?
Il sucralosio non è metabolizzato per la creazione di energia nel corpo, quindi non ha calorie (zero calorie).

Quanto è dolce esattamente il sucralosio?
Il sucralosio è, in media, circa 600 volte più dolce dello zucchero e quindi per dolcificare alimenti e bevande sono necessarie solo piccole quantità. Ad esempio, una lattina standard da 330 ml di una bibita dietetica richiederebbe solo 70 milligrammi (0,07 g) di sucralosio rispetto ad una versione completamente calorica che conterrebbe tipicamente circa 40 g di zucchero.

In quale tipo di alimenti e bevande i produttori utilizzano il sucralosio?
Il sucralosio è estremamente versatile. È già utilizzato nella maggior parte degli alimenti e delle bevande, tra cui dessert a base di latte, cibi cotti, chewing gum, gelati e snack a basso contenuto di carboidrati. Può essere utilizzato negli alimenti in cui altri dolcificanti non possono essere utilizzati. Il fatto che resti dolce in condizioni di elevato/intenso calore e di conservazione a lungo termine, unito al suo eccellente sapore simile allo zucchero, implicano che il sucralosio sia utilizzato in una vasta gamma di alimenti e bevande a ridotto contenuto calorico.

Quali sono i benefici del sucralosio?
Il sucralosio è a base di zucchero e ha un eccellente sapore simile allo zucchero. È anche estremamente versatile e può essere utilizzato per sostituire dolcificanti calorici quali lo zucchero e lo sciroppo di mais ad elevato contenuto di fruttosio nella maggior parte degli alimenti e delle bevande. Il sucralosio mantiene la sua dolcezza per periodi più lunghi durante la cottura normale e in forno.

Per alcune ricette dall’ottimo sapore, da provare a casa, visitare il sito www.splenda.co.uk

SICUREZZA DI SUCRALOSIO

Il sucralosio è sicuro?
Il sucralosio è sicuro. Questo è il parere di ogni agenzia normativa ne ha revisionato la ricerca scientifica sull’ingrediente.

Sono stati svolti test sugli esseri umani? È stata riferita qualche reazione negativa?
A partire dalla sua introduzione, oltre un decennio fa, milioni di persone hanno gustato in sicurezza alimenti e bevande dolcificati con sucralosio. I test sono conclusivi e la sua sicurezza è stata confermata da autorità normative in rappresentanza di oltre 80 Paesi di tutto il mondo.

Un ampio database di ricerche scientifiche dimostra che il sucralosio non ha alcun effetto nocivo ed è sicuro per tutti i consumatori, compresi i gruppi sensibili quali i diabetici, i bambini e le donne in gravidanza. Il sucralosio non richiede alcuna etichetta di avvertenza né dichiarazione di informazioni sanitarie.

Come è metabolizzato il sucralosio nell’organismo? Quanto tempo è necessario per la sua decomposizione nell’organismo?
Il sucralosio entra nell’organismo e rimane come è. Non viene scoposto dall’organismo e non fornisce alcuna caloria.

Quali saranno gli effetti a lungo termine del consumo di sucralosio?
Il sucralosio è sicuro. Non vi sarà alcun effetto nocivo in conseguenza del consumo a lungo termine di sucralosio. Per garantirci questo risultato sono stati svolti test specifici, sia sugli animali sia sull’uomo. Per questo motivo oltre 80 Paesi di tutto il mondo, tra cui il Regno Unito (e tutti gli Stati membri dell’UE) e gli Stati Uniti, hanno approvato il sucralosio per il consumo umano.

Come interagisce il sucralosio con altri alimenti, ingredienti alimentari e farmaci?
Poiché il sucralosio sarà utilizzato in tanti alimenti diversi, le sue interazioni potenziali sono state investigate a fondo. Questi studi hanno dimostrato che il sucralosio è un ingrediente inattivo e non reattivo e non interagisce con altri ingredienti alimentari né con farmaci.

Il sucralosio è stato testato a fondo?
Sì. Il sucralosio è stato testato a soddisfazione di ogni autorità normativa che ne abbia revisionato i dati degli studi di sicurezza. Le autorità normative di tutto il mondo hanno accettato e permesso l’utilizzo del sucralosio come dolcificante, senza l’esigenza di alcuna speciale etichetta di avvertenza di dichiarazioni di informazioni sanitarie.

Come è stata determinata la sicurezza del sucralosio?   
Le autorità normative di tutto il mondo hanno requisiti molto specifici in termini di studi scientifici per dimostrare la sicurezza dei nuovi ingredienti alimentari, compresi i dolcificanti. Il sucralosio è stato sottoposto a tutti gli studi scientifici richiesti e i dati sono stati revisionati da esperti scientifici in rappresentanza di autorità normative di tutto il mondo. Ogni autorità normativa che abbia revisionato i dati sulla sicurezza del sucralosio ha concluso che il sucralosio è sicuro per il consumo umano.

Cosa accade al sucralosio nell’organismo?
Sebbene il sucralosio sia a base di zucchero, l’organismo non lo riconosce come zucchero né come carboidrato. Non è metabolizzato dall’organismo per la produzione di energia, quindi è privo di calorie. La grande maggioranza del sucralosio ingerito non è assorbito e passa semplicemente attraverso l’apparato digerente. La piccola quantità di sucralosio che è assorbita è rapidamente eliminata nell’urina come sucralosio.

I diabetici possono consumare il sucralosio?
Sì. Numerosi studi hanno dimostrato che il sucralosio è adatto alle persone affette da diabete. Il sucralosio non è riconosciuto dall’organismo come zucchero o come carboidrato. Non è metabolizzato dall’organismo per la produzione di energia e non influenza i livelli di glicemia. Il sucralosio non ha alcun effetto sul metabolismo dei carboidrati né nella secrezione di insulina ed è quindi adatto per i diabetici. Per maggiori informazioni visitare il sito Web sul diabete nel Regno Unito www.diabetes.org.uk e il sito Web sul dolcificante a basso contenuto calorico SPLENDA®, www.splenda.co.uk (vedere: sezione Vivere col diabete)

Il sucralosio contiene cloro?
Sì, la molecola di sucralosio contiene tre atomi di cloro e questa è la chiave del modo in cui intensifichiamo la dolcezza dello zucchero e rimuoviamo le calorie.

Non esiste alcun motivo di preoccupazione relativo alla sicurezza del sucralosio a causa della presenza di cloro. Nel caso del sucralosio, l’aggiunta di atomi di cloro converte saccarosio (zucchero) in sucralosio, che è una sostanza inattivo e non reattiva. Il cloro nel sucralosio non si separa nell’organismo, né il sucralosio si accumula nell’organismo. Infatti, è la presenza di questi atomi di cloro che impedisce al sucralosio di essere decomposto nell’organismo per la produzione di energia, quindi il sucralosio non è calorico.

Il cloro nel sucralosio è sicuro? 
Assolutamente. Questo è il motivo per cui ogni autorità normativa che abbia revisionato i dati scientifici sul sucralosio lo ha approvato per l’utilizzo come ingrediente alimentare.

Il cloro è utilizzato per modificare la struttura della molecola di zucchero e produrre sucralosio ed è realmente la chiave di come la dolcezza dello zucchero è intensificata, mantenendo allo stesso tempo il sapore dello zucchero e rendendolo non calorico. Non esiste assolutamente alcun motivo di preoccupazione relativo alla sicurezza del sucralosio a causa della presenza di cloro. Nel caso del sucralosio, l’aggiunta di atomi di cloro converte lo zucchero in sucralosio, che è una sostanza inattivo e non reattiva. Il cloro nel sucralosio non si separa nell’organismo, né il sucralosio si accumula nell’organismo.

Il cloro nel sucralosio è rilasciato nell’organismo? 
No, il sucralosio non si decompone nell’organismo. Non è interessato dai processi digestivi dell’organismo. Il cloro nel sucralosio non si separa nell’organismo, né il sucralosio si accumula nell’organismo. Solo una piccola parte del sucralosio consumato è effettivamente assorbita e questa è rapidamente eliminata come sucralosio ed espulsa dal corpo. La maggior parte del sucralosio ingerito passa semplicemente intatta attraverso l’apparato digerente.